MANI CHE SANNO FARE (ByHand Show2014)

← Back to the Portfolio
Un titolo perfetto per annunciare ByHand Show 2014 “ poetica mostra mercato” alla quale partecipiamo.
La  parentesi perfetta  per introdurre e far conoscere al pubblico le nostre due micro collezioni di design e artigianali.
A ByHand Show infatti presentiamo le T-shirt serie “le ceramiche/m.vì” e i Piatti serie “le Cementine” entrambe le serie  progettate per illustrare in modo contemporaneo un pezzo di storia, mettendo in evidenza i valori delle tradizioni.
L’ antico saper fare artigiano raccontato attraverso il linguaggio attuale delle tendenze e da quello che il design contemporaneo può offrire.
Pensati in contemporanea, i temi delle due collezioni, sono la traduzione grafica di un tipo di  decorazione popolare sempre presente nella quotidianità, interpretata e decontestualizzata  rispetto alla sua  tradizionale applicazione.
La decorazione applicata cambia destinazione d’uso e si reinventa.
Le t-shirt prendono a prestito dalle ceramiche monregalesi (Mondovì – Piemonte) gli stilemi che l’hanno resa famosa: il gallo, i fiori, le frasi popolari bene augurali, con un approccio sintetico (graphic design vettoriale) e selettivo, individuando i caratteri identitari più forti: la forma del piatto riprodotta sulla T-Shirt, i soggetti (gallo) e la decorazione che tutti riconoscono (pizzo).

Ogni T-Shirt è contrassegnata da una piccola dicitura che ne indica la serie (tre per l’appunto) corrispondente al disegno, con il riferimento a Mondovì abbreviato in M/vì come rafforzativo identità-territorio-contemporaneo.
A completamento del prodotto le t-shirt sono racchiuse in uno speciale packaging che ripropone il motivo dei piatti a guisa di pattern.

I piatti invece si vestono con decori ispirati al ricchissimo repertorio degli ornati delle piastrelle di cemento provenienti da piccoli paesi affacciati sul bacino Mediterraneo,  rielaborati secondo un gusto essenziale e contemporaneo.
Una serie limitata declinata in tre fogge della tradizione piemontese e realizzata a mano. Per la decorazione il graphic design vettoriale s’impone come mezzo per tradurre disegni in orignine gestuali, in forme geometriche “pulite” definite da campiture di tinte piatte. Serie limitata, simbolo di convivialità,  ogni piatto reca sul retro la serie. Possono essere usati a tavola o come moduli decorativi.

  • Filed under: MAG
invito elettronicoby hand
by Hand show_BARBARA VOARINO
by Hand show_BARBARA VOARINO1